Veronamercato SpA

Accesso veicoli free-flow per vincere in efficienza

 

  • L’esigenza

    Nel settore agroalimentare rapidità e funzionalità della filiera (abbattimento di barriere commerciali, di costi e di tempi di trasporto) sono la priorità assoluta. Sul lungo periodo, gli ostacoli nell’accesso alle strutture hanno un impatto negativo sull’equilibrio tra domanda e offerta, sulla soddisfazione del consumatore e, in definitiva, sulla tenuta dell’intero indotto. Se la Spagna ha superato l’Italia in import/export di frutta e verdura, per gli studi di settore i responsabili sono proprio logistica e trasporti.

    Veronamercato S.p.A. è tra gli hub agroalimentari europei più proiettati verso i commerci internazionali, con 96 operatori, un traffico, nel 2016, di più di 180.000 tonnellate di ortaggi, frutta e agrumi, e cifre importanti anche per il settore ittico (più di 4.000 tonnellate l’anno dal 2011 al 2016).
    La posizione strategica sul mercato internazionale e i crescenti flussi di merci e persone rendono l’innovazione logistica una necessità permanente.

    La gestione di Veronamercato rischiava di essere compromessa dalla frammentazione delle informazioni e dalla conseguente difficoltà nel mettere in atto strategie di intervento e miglioramento.

    La soluzione

    La collaborazione tra Kiunsys e Veronamercato per un controllo accessi in modalità fast free flow mette in campo le strategie necessarie per una gestione globale e funzionale.
    All’entrata di un veicolo, il sistema è in grado di leggere e verificare i dati della card, dotata di tag RFID, in possesso dell’utente e autorizzare il transito, tramite l’apertura della barriera. Allo stesso tempo, una telecamera con OCR legge la targa e la associa alla card, predisponendo controlli a campione. Qualora l’utente non fosse munito di card, 2 piste in ingresso su 9 sono datate di operatore per il pagamento e il rilascio di un QRcode. All’uscita, le tre piste dedicate sono dotate sia di lettore di QRcode, sia di tecnologia RFID per il riconoscimento della card.
    C’è di più: il sistema pone anche solide basi e offre strumenti analitici indispensabili per gli sviluppi futuri. Tutti i dati sono raccolti e gestiti da INES Cloud, grazie alla quale Veronamercato può contare su:

    • gestione centralizzata di abbonamenti, permessi temporanei, tariffe di pagamento
    • gestione incassi da personale allo sportello, cassa automatica, portale web e mobile app
    • Application Programming Interface per integrazione con hardware e software di terze parti
    • reportistica su dati finanziari, field operation, attività allo sportello, log accessi

     

  • In evidenza

     

    • avere costantemente un quadro complessivo di ingressi, uscite e identità degli accessi
    • fluidificare la mobilità nelle ore di punta
    • dematerializzare ed incrementare i sistemi di pagamento
    • garantire un alto livello di sicurezza per operatori e fruitori
    • raccogliere dati sull’utenza per monitorare, migliorare e ampliare l’offerta